Prodotti tipici                                          

 

OSTERIA  DEL  BORGO

Piatti  Tipici  -  Degustazione  Vini  -  Merende

Viale  Giacomo  Leopardi, 11

63030 - Acquaviva  Picena   (AP)

Cell.  347-6616060


 
 

 

“IL  GRILLO“  di Luigi Torquati

 

Hotel – Ristorante – Bar
SPECIALITA’  PESCE
Acquaviva Picena  - Via Colle in Su
Tel.: 0735-583285 - Fax: 0735-582989

www.hotelilgrillo.it

 

 

OLIVE  ALL’ASCOLANA

Descrizione:

Normalmente servite come antipasto, sono da sempre considerate come uno dei più gustosi, caratteristici ed antichi Piatti Tipici del Piceno!

 

Morbido cuore di vari tipi di carni e spezie, avvolto da una gustosissima polpa di oliva verde, il tutto fritto in abbondante olio extra vergine d’oliva!

 

 Ingredienti (per quattro persone):

punto elenco

500 gr.  di grandi olive verdi;

punto elenco

200 gr.  di carne di vitello;

punto elenco

200 gr.  di carne di maiale;

punto elenco

150 gr.  di carne di pollo;

punto elenco

100 gr.  di Parmigiano Reggiano grattugiato;

punto elenco

n° 3  uova intere;

punto elenco

½  cipolla;

punto elenco

4  cucchiai di passata di pomodoro;

punto elenco

sale (quanto basta);

punto elenco

farina (quanto basta);

punto elenco

pane grattugiato (quanto basta);

punto elenco

olio extra vergine d’oliva (quanto basta);

punto elenco

carota (quanto basta);

punto elenco

sedano (quanto basta);

punto elenco

noce moscata (quanto basta);

punto elenco

latte (quanto basta);

punto elenco

vino bianco (quanto basta);

 Preparazione delle olive verdi:

Eliminare il nocciolo mediante taglio a spirale della polpa dell’oliva, facendo molta attenzione ad ottenere un’unica lunga spirale di polpa!

 

 

 

 

Preparazione del ripieno (cuore dell’oliva):

Tagliare tutta la carne in piccoli cubetti e metterla a rosolare in una padella con un po’ d’olio extra vergine d’oliva (per circa 15 minuti) insieme a tutti gli odori sopra elencati, ricordandosi di aggiungere anche un po’ di vino bianco!

A fine cottura, macinare la carne e gli odori, poi… preparare il ripieno impastando tutto il macinato insieme ad un uovo, al Parmigiano, alla noce moscata  e al latte, fino ad ottenere un impasto sufficientemente morbido ed uniforme per essere modellato con le mani !

 Creazione delle Olive all’Ascolana (semi-crude):

Modellare il ripieno fino a formare tante piccole “uova di carne” aventi le dimensioni poco più grandi di un oliva verde ancora integra .

Avvolgere una spirale di polpa di oliva verde intorno ad un piccolo “uovo di carne” e roteare il tutto fra i palmi delle mani per far affondare la spirale di oliva nella superficie del ripieno (al fine di evitarne il distacco durante la friggitura)!

Dopo aver avvolto con le spirali di olive verdi tutte le piccole “uova di carne” …

immergere quest’ultime prima in un vassoio contenente farina, poi in un vassoio contenente le uova sbattute (rosso e bianco) e infine in un vassoio contenente il pane grattugiato, per ricoprire con esso tutta la superficie esterna delle Olive all’Ascolana.

 Cottura delle Olive all’Ascolana:

Immergere le Olive all’Ascolana in una padella contenente olio extra vergine di oliva bollente, ruotarle delicatamente durante la friggitura fino al raggiungimento della tipica colorazione dorata, per poi estrarle sgocciolandole prima e ponendole poi in un contenitore provvisto di carta assorbente per l’eliminazione dell’unto in eccesso!

N.B.: Le Olive all’Ascolana vanno gustate calde, fare attenzione però alla temperatura presente all’interno dell’Oliva !!!